A chi di voi non è mai capitato di dover ristrutturare il bagno della propria casa? Si tratta di un intervento che di solito spaventa molto le persone perché non si è mai certi di quali sono i costi effettivi della ristrutturazione. Purtroppo, in alcuni casi, la ristrutturazione del bagno è necessaria se non addirittura doverosa.

Cosa puoi fare se devi ristrutturare il tuo bagno? Ecco cosa devi valutare prima di iniziare i lavori.

1.     Preventivo:

Il primo passo è quello di contattare le ditte edili che si occupano di ristrutturazione interna nella tua zona e chiedere un sopralluogo. È un passaggio fondamentale quello della valutazione tecnica da parte dell’impresa, che solo a seguito di ciò potrà offrirti un preventivo dettagliato.

2.     Valutazione costi, tempi di intervento e materiali usati

Una volta ricevuti i preventivi (ti consiglio di non chiederne più di tre) fai un’attenta valutazione del prezzo finale tenendo però conto dei tempi di intervento e dei materiali che le diverse ditte ti propongono. Non lasciarti influenzare solo dal prezzo finale, che sicuramente è una variabile importante, ma che non sempre è sinonimo di qualità del lavoro.

3.     I consigli sulla scelta del rivestimento

Hai deciso di ristrutturare il tuo bagno? Oltre ai sanitari e a tutti gli interventi di manutenzione, anche l’estetica è importante. Non accontentarti di un bagno qualunque ma scegli rivestimenti (pavimenti e piastrelle) che siano funzionali e belle da vedere e che diano al tuo bagno un tocco di originalità e unicità. In questo, la ditta che ti eseguirà il lavoro, potrà consigliarti al meglio.

Se devi ristrutturare il tuo bagno, approfitta della promozione in corso oppure chiamaci per maggiori dettagli e preventivo personalizzato.